Manca poco alla partenza!

La valigia è quasi fatta, ormai mancano poche cose e come da titolo, manca poco alla partenza.
Me lo sento e pertanto sono pronto a preannunciarvi che sarà un’esperienza forte, stimolante e molto interessante: una di quelle che ti miglioreranno in ogni aspetto, abilità e/o competenza.

È terminato il corso di lingua ungherese con la nostra drága tánarnő (carissima insegnante) Zsuzsa, dalla quale abbiamo potuto imparare abbastanza: dialoghi, letture, esercizi e canti nel pre e post szünetek (pause) tra timidi sorrisi ed impacciate note dal carattere lirico-liturgico.
Siamo molto lieti di aver conosciuto una persona nagylelkű, élénk és fantasztikus (generosa, vivace e fantastica) e vorremmo poterla ringraziare dedicandole una parte della canzone popolare ungherese “Tavaszi szél vizet áraszt”:

Hát én immár kit válasszak,

virágom, virágom.

Te engemet, én tégedet,

virágom, virágom!

———————————————————————-

Ahinoi, è anche terminata la preparazione psicologica e psico-attitudinale della bravissima, gentilissima e solare Maria Luisa, che ci ha trasmesso i sani concetti, gli aspetti del teamwork e del miglioramento personale, nozioni sulle competenze relazionali, il valore della chiave empatica, l’importanza di una comunicazione efficace: domande che ricevevano esaustive risposte, chiari esempi, scambio di opinioni e racconti in una veste fluida e colorata.

1. Osservare
2. Imitare
3. Sperimentare

Un piccolo-grande triangolo composto da tre keywords, che fungerà da guida per immergerci in questa nuova esperienza, in questo nuovo contesto ambientale, culturale e sociale: grazie tante Dottoressa!

Manca poco alla partenza, ed io, non vedo l’ora di partire, di poter collaborare, di poter lasciare qualcosa di me in quel di Sfântu Gheorghe: köszönöm ezt a lehetőséget!

 

[Fabio Favaloro]

Precedente Corso di preparazione alla mobilità - progetto Volunteering is Active Involvement Successivo Progetto VAI - Le origini

2 commenti su “Manca poco alla partenza!

  1. Francesca il said:

    Ottimo riassunto caro Fabio.
    Che dire, non ci rimane che partire per scoprire tutto il resto.
    VAIIIIIII

I commenti sono chiusi.